Emilia Bigiani

Nata nell’Appennino modenese, vive a Calci (PI). Ha pubblicato poesie su riviste e antologie e ha partecipato a molti concorsi ottenendo pregevoli risultati. Per molti anni non ha più partecipato ad alcun evento dedicandosi a percorsi di vita spirituale e al lavoro di insegnante e, in questo periodo ha partecipato alla stesura di libri di testo per insegnanti di Asilo nido.
Nel 2008 è uscito il primo libro “Le parole dei sogni”, una raccolta di racconti.
Nel 2013 la silloge poetica “A volte l’ombra a volte l’onda”, subito dopo un’altra serie di racconti, sempre relativi al mondo femminile, intitolato “La Tessitrice”, dove i personaggi si muovono senza clamore inchinandosi al compito cui sono chiamate con coraggio e diventando misconosciuti e testardi eroi del quotidiano. Il quotidiano “Città della Spezia” ha pubblicato un suo racconto-denuncia intitolato “Call Center”. Il suo primo romanzo è “Il senso del fiume”. Questo romanzo, nel 2021, ha ricevuto la menzione speciale al Premio Letterario Femminile “Le parole di Lavinia”.

Ha partecipato con

Categorie più visualizzate